Hai più aziende nel mondo? Punta sulla tesoreria accentrata

Con una tesoreria accentrata si riesce a ottimizzare la gestione finanziaria a livello di gruppo. Per chi ha più società o aziende, separate in un unico mercato o sparse nel mondo, può essere la soluzione più vantaggiosa, efficace e conveniente.

Questo sistema di accentramento delle attività finanziarie consiste nel far convergere presso la capogruppo i flussi di liquidità di tutte le società periferiche. La tesoreria accentrata (Cash pooling) - come gli specialisti del settore sanno bene - consente, in pratica, di compensare i saldi negativi di conto corrente e le posizioni bancarie a debito di una società con quelle a credito (saldi attivi) di un'altra società dello stesso gruppo, per evitare che la prima paghi interessi passivi e commissioni bancarie, e l’altra, da sola, maturi interessi attivi più bassi o irrisori.


Tesoreria accentrata: serve una
visione di gruppo

Con la tesoreria accentrata a livello di gruppo si realizza, in sostanza, una confluenza delle varie situazioni finanziarie delle diverse società o aziende che lo compongono. Producendo, in questo modo, risparmi in termini di interessi passivi e commissioni verso gli istituti di credito. E questo sistema permette anche il finanziamento indiretto delle società con posizioni a debito.

Ma per fare tutto ciò occorre, appunto, una visione di gruppo, è utile - anzi fondamentale - ragionare in termini di gruppo. In questo caso, è proprio il caso di dire, chi fa da sé alla fine non fa per tre. In questo caso, l'unione fa la forza. Con la tesoreria accentrata si annullano o almeno si riducono gli squilibri e le diseconomie che derivano da situazioni finanziarie diverse, dalla coesistenza di saldi attivi in capo ad alcune società del gruppo e passivi in capo ad altre.


Cash pooling e connettività bancaria

La funzione di tesoreria assume un ruolo sempre più importante nella creazione del valore aziendale. Al tesoriere non è più chiesto solo di gestire la liquidità e l’indebitamento di breve e brevissimo periodo, ma anche, spesso soprattutto, di svolgere compiti di pianificazione finanziaria, gestione dei flussi in euro e in altre valute, minimizzazione dei rischi.

Risulta quindi sempre più forte la necessità di ottimizzare le attività di tesoreria aziendale, e per un gruppo composto da diverse realtà la tesoreria accentrata presenta senza dubbio importanti vantaggi.

Sotto il profilo operativo, la società capogruppo apre un conto corrente bancario accentrato - per la connettività bancaria del sistema - sul quale confluiscono i saldi giornalieri e settimanali dei conti delle singole società e aziende del gruppo.


Paesi diversi e disposizioni locali in un unico sistema

La scelta del sistema di tesoreria accentrata più adatto, tra quelli disponibili, dipende non solo dalle scelte della capogruppo, ma anche dalle caratteristiche stesse del gruppo. È importante valutare, ad esempio, variabili come il numero di nazioni coinvolte e quindi con disposizioni locali differenti; incassi, pagamenti e flussi finanziari in valute diverse; operazioni e rapporti con più istituti bancari; oltre al fatto che la scelta del sistema di tesoreria accentrata più adeguato può dipendere da fattori esterni, come i regolamenti e le normative dei Paesi coinvolti. Le varie disposizioni locali, del resto, devono tutte confluire ed essere gestite nel sistema accentrato di Cash pooling.

I vantaggi di un sistema di tesoreria accentrata - come è importante ribadire - sono molteplici e, oltre a quelli già evidenziati, spaziano dal monitoraggio continuo delle esigenze finanziarie e di tesoreria, specifiche delle singole realtà aziendali, alla gestione più efficiente delle esigenze di liquidità delle varie società del gruppo.


Tesoreria accentrata e vantaggi (anche) in prospettiva

Si può ottenere, in questo modo, attraverso la tesoreria accentrata, anche un maggiore potere contrattuale nella negoziazione delle condizioni bancarie applicate alle linee di credito finanziarie e valutarie, e per le condizioni di tenuta e rendimento dei conti. Inoltre, la maggiore conoscenza dell’esposizione valutaria e debitoria, a livello di gruppo, rende possibile una migliore copertura dei rischi di cambio e di tasso, e la minimizzazione degli oneri finanziari e fiscali collegati agli scoperti di conto corrente.

In sostanza, per un gruppo aziendale composto da realtà e controllate diverse, gestire il proprio sistema finanziario con una soluzione di tesoreria accentrata porta un valore aggiunto importante, sia nel breve periodo sia, e ancora di più, nel corso del tempo e in prospettiva.


Cash-flow-e-liquidita

Articoli correlati

Gestione del rischio finanziario: proteggiti con DocFinance

La gestione del rischio finanziario ha bisogno degli strumenti giusti e DocFinance è il software ideale per alzare il livello. La nec...
DocFinance 29 luglio 2020

Software tesoreria: risparmia tempo con DocFinance, il caso Sapio

Partire dal software tesoreria per accrescere il valore dell’impresa e snellire le migliaia di operazioni contabili. La testimonianza...
DocFinance 22 luglio 2020

Ottimizza la gestione della liquidità con DocFinance

La gestione della liquidità è fondamentale per poter prendere decisioni tempestive e avere una visione chiara della salute finanziari...
DocFinance 15 luglio 2020